L’appetito vien mangiando e… rimanendo svegli

Svelato il paradosso del cervello negli obesi: risiede nei circuiti deputati a garantire la sopravvivenza degli animali producendo il peptide orexina-A, che promuove la veglia e l’allerta durante la caccia al cibo. La ricerca, tutta italiana, è pubblicata sulla rivista PNAS

ROMA – L‘idea che l’appetito vien mangiando e chi dorme non piglia peso non è solo un luogo comune. Il cervello, infatti, mette in atto un meccanismo che prende spunto da una specifica proprietà: la plasticità sinaptica, ovvero l’abilità dei circuiti neurali di essere rimodellati in funzione degli stimoli che il cervello riceve. Read more »

Ambiente e Tumori. Antonio Giordano, le ‘terre dei fuochi’ sono anche al Nord

Autore, con il giornalista Paolo Chiariello del libro-denuncia ‘Monnezza di Stato’, il famoso oncologo napoletano, cui l’UNAMSI ha conferito Premio ‘Grande Ippocrate 2012’, ha annunciato studi sull’incremento dei tumori legati all’inquinamento ambientale anche in Lombardia, Piemonte e Veneto

MILANO – Non c’è solo quella in provincia di Napoli e di Caserta. Di ‘terre dei fuochi’ ce ne sono altre in Italia, in particolare al Nord. Parola di Antonio Giordano, l’oncologo napoletano fondatore e direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University di Philadelphia, autore con il giornalista Paolo Chiariello del libro del libro ‘Monnezza di Stato – Le terre dei fuochi nell’Italia dei veleni’. Read more »

La scoperta della sostanza che smaschera chi fa pipì in piscina era un pesce d’aprile Le bufale sulla salute causano gravi danni

Abbiamo voluto farvi fare due risate. Ma con la salute non si scherza. Guai non controllare le fonti: la falsa notizia sui vaccini e l’autismo ha provocato diverse morti. Dal 6 al 10 aprile il festival del Giornalismo di Perugia tratterà anche questo

MILANO – Molti di voi lo avevano già capito. La notizia sulla “scoperta della sostanza che smaschera chi fa la pipì in piscina, tingendo l’acqua di rosso”, è un pesce d’aprile. Una leggenda metropolitana che, quando ero bambino, le mamme raccontavano per garantire il buon comportamento dei loro figli nelle ore di nuoto. Gli indizi c’erano tutti, dalla data, al nome del ricercatore (First A. Fisherman), all’inesistente Università di PP Island. Read more »