Prendi il medico per amico

Mal di testa insopportabili, dolori reumatici continui, articolazioni dolenti, acute sofferenze pelviche, fibromialgia. Quando il dolore ci affligge e rischia di diventare di per sé una malattia, la capacità del paziente di comunicare al medico i propri sintomi è fondamentale. Paolo Marchettini, docente di Fisiopatologia del dolore, ha steso un vademecum su come il malato può aiutare il medico a fare la diagnosi migliore

MILANO – “La capacità di comunicare bene con il medico, descrivendo minuziosamente i propri sintomi, è una dote fondamentale che permette spesso di trovare la strada per curare il dolore”. Lo afferma Paolo Marchettini, docente di Fisiopatologia del Dolore alle Università di Lugano e di Firenze e direttore della Terapia del Dolore del Centro Diagnostico Italiano (CDI) di Milano.

Read more »

Terapia del dolore all’Istituto Tumori di Milano. Un libro ‘per amico’ in sala d’aspetto

L’UNAMSI dona una piccola biblioteca per la sala d’aspetto dell’Ambulatorio della Terapia del Dolore e delle Cure Palliative all’Istituto Nazionale Tumori di Milano. Sfogliare un libro può aiutare il caregiver (la persona che si prende cura di un malato) o lo stesso malato a rendere meno pesante il tempo di attesa fra quelle quattro mura

MILANO – Libri da sfogliare tra un pensiero e l’altro: romanzi, avventure che proiettano la mente in un’altra vita, in un’altra dimensione, o più semplicemente ricettari che diventano lo spunto per due chiacchiere con chi sta seduto accanto. Read more »