Ok dell’Ema alla ‘pillola del giorno dopo’ senza obbligo di ricetta. Ma occorre informazione per evitare che venga usata come un qualsiasi mezzo di contraccezione

Milano – L’Agenzia europea del farmaco EMA ha approvato la dispensazione “senza obbligo di ricetta” di una pillola del giorno dopo a base di ulipristal acetato.

Decisione che non mancherà di provocare polemiche per il timore che essa, invece che considerata come soluzione di emergenza, possa essere utilizzata più spesso, come un qualsiasi mezzo di contraccezione. Fatto che sarebbe pericoloso per la salute della donna, in quanto queste “pillole” hanno una concentrazione di ormoni notevolmente superiore a quella contenuta nelle normali pillole contraccettive.

   Questo progestinico per la contraccezione di emergenza è in grado di prevenire la gravidanza se assunto fino a 120 ore dopo un rapporto non protetto, anche se la massima efficacia è raggiunta per l’assunzione entro 24 ore.

   “Abrogare l’obbligo della ricetta permetterebbe di facilitare l’accesso al farmaco e quindi un’assunzione con una tempistica ottimale”, dicono gli esperti Ema, secondo cui, “in base alle evidenze disponibili, ulipristal acetato può essere impiegato con sicurezza ed efficacia anche senza la ricetta del medico”.

   In Europa, il farmaco è stato autorizzato dal 2009 ed è stato utilizzato in maniera estesa. E’ quindi disponibile una grande messe di informazioni sul suo profilo rischio/beneficio, che testimonia la sostanziale sicurezza del prodotto. La sicurezza di ulipristal acetato è stata dimostrata essere pari a quella delle altre pillole del giorno dopo, dicono i membri del panel Ema.

   La raccomandazione  sull’opportunità di dispensazione di ulipristal acetato senza obbligo di ricetta sarà  ora  sottoposta alla Commissione Europea per una ratifica  ufficiale e operativa. Solo dopo questo atto formale, la modifica della dispensazione del farmaco potrà essere recepita dai paesi membri. Resta comunque la necessità di una diffusione di informazioni utile a evitare l’impiego del farmaco come un mezzo di contraccezione al pari di altri.

Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.