Il Presidente Napolitano nomina Elena Cattaneo Senatore a vita

UNAMSI è entusiasta e ammirata per la scelta del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, di nominare Senatore a vita la Professoressa Elena Cattaneo (insieme ad altri tre grandi italiani quali il Maestro Claudio Abbado, l’architetto Renzo Piano e il Premio Nobel per la fisica Carlo Rubbia), direttrice del Laboratorio per la ricerca sulle cellule staminali dell’università di Milano, dove da anni conduce la sua battaglia contro la Corea di Huntington, malattia neurodegenerativa della quale è fra i maggiori esperti mondiali.
I giornalisti dell’UNAMSI, del resto, conoscono bene Elena Cattaneo per la caparbietà con cui ha portato avanti tante altre sue battaglie: come quella, fondamentale, a difesa del metodo scientifico nel campo della ricerca biomedica e del valore incontrovertibile che hanno i dati che essa produce.
Proprio su questa frontiera si è battuta recentemente, anche con un articolo firmato su questo nostro sito Internet, per chiedere con fermezza che sia reso noto il protocollo del cosiddetto Metodo Stamina, del quale non sono stati mai resi pubblici i dati scientifici, e chiedendo proprio allo Stato italiano di non alimentare illusioni.
Lo stesso impegno civile l’ha portata nel 2009 ad intentare una causa al governo Berlusconi per l’esclusione della ricerca sulle staminali embrionali da un bando pubblico, che apriva così solo al finanziamento di studi sulle staminali adulte.
Estenuante anche l’impegno per la divulgazione della scienza fra i giovani, che l’ha portata a promuovere Unistem Day, annuale giornata della scienza delle staminali dedicata agli studenti delle scuole superiori, cui è proposto il lungo ed affascinante viaggio della ricerca sulle cellule staminali.
Sempre pronta a rispondere a ogni domanda di noi giornalisti, ci ha aiutato in modo fondamentale a compiere il nostro dovere di informare i lettori in modo chiaro, corretto e completo, anche su temi di difficile approccio. E siamo orgogliosi di aver visto giusto nel 2008 (ma bisogna riconoscere che nel suo caso ‘vedere bene’ era facile) quando le abbiamo attribuito il ‘Premio Grande Ippocrate’, nella sua prima edizione, destinato a un ricercatore sotto i 50 anni segnalato per l’alta qualità della sua ricerca ma anche per la dimostrata capacità di divulgazione al grande pubblico.
Alla Senatrice Elena Cattaneo, gli auguri più fervidi dei Giornalisti UNAMSI!

Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.