Expo: ‘Dialoghi della Chirurgia’, la Medicina parla al pubblico sull’Alimentazione

22 conferenze aperte al pubblico promosse dal Collegio Italiano dei Chirurghi con il patrocinio di UNAMSI, per fornire informazioni ‘certificate’ a giornalisti e direttamente ai pazienti

MILANO – ‘Stai bene a tavola ed eviti il tavolo…operatorio’. E’ questo il titolo, molto significativo, di una delle 22 conferenze aperte al pubblico che il ‘Collegio Italiano dei Chirurghi’ propone nell’ambito di EXPO 2015. Sono informazioni ‘certificate’ sui problemi della salute connessi con l’alimentazione e su percorsi terapeutici condivisi dalla comunità scientifica internazionale.
Lo zucchero? Meglio non superare i 35 grammi al giorno – dicono infatti gli specialisti – ma il suo consumo è in media di 85 grammi, dose che alza la glicemia e richiama insulina dal pancreas. La diverticolite? E’ l’infiammazione dei diverticoli dell’intestino e causa crampi, dolori, emorragie. Dopo i 60 anni, tutti hanno diverticoli ma con una dieta sana è possibile evitare che si infiammino.
Così, fino alla fine di ottobre verranno date risposte ad argomenti diversi, attraverso conferenze che il Collegio Italiano dei Chirurghi ha voluto chiamare ‘Dialoghi della Chirurgia Italiana’.
L’iniziativa ha il patrocinio di UNAMSI, oltre che del Ministero della Salute e dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti. Il tema generale è quello di EXPO: l’alimentazione. Il progetto è del professor Marco D’Imporzano, Past President del Collegio dei Chirurghi. Lo scopo è di far arrivare a un pubblico di giornalisti e lettori/pazienti notizie certificate su evidenze clinico-operative.
Ogni ‘Dialogo’, da qui alla fine di ottobre, viene organizzato da un’Associazione medica o da Società Medico Scientifica. Così è’ stata la Società di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervicale a spiegare, alcuni giorni fa, ‘Quando la convivialità diventa un problema: dalla deglutizione difficile ai difetti dell’udito’. Il 4 settembre sarà la Società di Chirurgia Pediatrica (Sicp), a promuovere il tema di ‘Quando il cibo può far male ai bambini: miti, pregiudizi, realtà’. E ancora, ‘Artroscopia e Sport’, ‘Tumori da cause alimentari’, ‘Patologia Prostatica, alimentazione e sessualità’ e molti altri argomenti interessanti per il pubblico.
Ognuno di questi ‘Dialoghi’ (il calendario completo è su www.idialoghidellachirurgia.it) durerà quattro ore e sarà diviso in due parti: la prima dedicata a patologia e scelte terapeutiche, la seconda al ‘dialogo’ con il pubblico.

Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.