A Michela Perrone l’8/a Borsa di Studio/Stage ‘Monica Andreucci’

Ideata da UNAMSI in omaggio ai suoi scopi istituzionali, la Borsa in Giornalismo medico-scientifico è finanziata da Bracco e completata con uno stage formativo di sei mesi presso la redazione milanese di AdnKronos Salute. In assenza della vincitrice, l’attestato consegnato da Annalisa Andreucci è stato ritirato dal Presidente UNAMSI

MILANO – E’ stata vinta da Michela Perrone l’8/a edizione della Borsa di Studio/Stage in Giornalismo medico-scientifico ‘Monica Andreucci’, promossa da UNAMSI, Bracco e AdnKronos Salute. La consegna dell’attestato è avvenuta nel corso dell’annuale cerimonia di consegna dei premi e delle borse di studio del ‘progettoDiventerò-Fondazione Bracco per i Giovani’, che si è tenuta all’ Expo Milano 2015 presso lo Spazio Confindustria di Palazzo Italia, alla presenza di Diana Bracco.
La Borsa di studio, messa a disposizione dalla Fondazione Bracco, ammonta a 8000 euro, che servono al vincitore per mantenersi durante i sei mesi di stage formativo presso la redazione milanese dell’Agenzia di Stampa AdnKronos Salute. E’ stata intitolata alla memoria di Monica Andreucci, che per molti anni si è occupata dell’Ufficio Stampa di Bracco e col suo lavoro è stata fondamentale punto di riferimento per molti giornalisti. Nelle sette edizioni passate ha premiato giovani giornalisti affermatisi successivamente nel lavoro di divulgazione medico-scientifica.
Ventisette anni, originaria di Pinerolo (Torino), Michela Perrone è laureata in Scienze della Comunicazione. Giornalista pubblicista dal 2010, ha recentemente conseguito il Master biennale in ‘Comunicazione della Scienza’, della Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati (Sissa) di Trieste.
I partecipanti alla Borsa di studio/stage hanno ricevuto uno studio scientifico in inglese pubblicato su una rivista internazionale (Il tema quest’anno era quello di EXPO: l’alimentazione) dal quale hanno dovuto ricavare una notizia di 25 righe e un servizio d’agenzia di 50 righe. Oltre che per il suo curriculum e per il valore delle collaborazioni giornalistiche in atto, la borsa è stata attribuita a Michela Perrone “per la sintesi giornalistica, la correttezza e la completezza dell’informazione che caratterizzano i due elaborati richiesti. Qualità che vanno tenute nella massima considerazione in previsione di uno stage formativo presso un’agenzia di stampa”.
Comincerà lo stage, il primo settembre 2015. Non essendo presente alla premiazione, l’attestato è stato consegnato dalla Signora Annalisa Andreucci (nella foto) mamma di Monica, a Francesco Brancati, Presidente di UNAMSI.

Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

Comments are closed.